giovedì, 22 giugno 2017 - Direttore: Antonio Gigliotti

Lavoro

Giustizia & Lavoro

Premium
22 giugno 2017

Cassa forense. Cartella per sanzioni

Giustizia & Lavoro n. 25 - 2017

È legittima la cartella esattoriale nei confronti dell’avvocato che svolge la funzione di Giudice onorario aggregato (GOA) e non comunica alla Cassa forense il relativo reddito, che è assimilato a quello professionale. La nomina a Giudice onorario aggregato comporta soltanto la cancellazione…
  • Cassa forense. Cartella per sanzioni (108 kB)
Premium
15 giugno 2017

Fallimento datore di lavoro. Poteri del Curatore

Giustizia & Lavoro n. 24 - 2017

Nelle controversie in materia di licenziamenti, ai sensi dell’articolo 43 della Legge fallimentare, la legittimazione del fallito a proporre ricorso contro la sentenza favorevole al lavoratore dev’essere esclusa, qualora l’inerzia del Curatore costituisca il risultato di una valutazione negativa…
  • Fallimento datore di lavoro. Poteri del Curatore (124 kB)
Premium
8 giugno 2017

Commercializzazione di 'biancheria intima' in ufficio

Giustizia & Lavoro n. 23 - 2017

È legittimo il licenziamento del dipendente che durante l’orario di lavoro si dedica a occupazioni estranee al servizio, come quella di commercializzazione, in ufficio, di “capi di biancheria intima”. È quanto emerge da una recente sentenza della Corte di Cassazione.
  • Commercializzazione di 'biancheria intima' in ufficio (133 kB)
Premium
1 giugno 2017

Licenziamento. Comunicazione dei motivi

Giustizia & Lavoro n. 22 - 2017

Il datore di lavoro non è tenuto a ribadire i motivi del licenziamento, a fronte di una generica richiesta in tal senso da parte del lavoratore licenziato. È quanto emerge dalla sentenza n. 12906/17 della Sezione Lavoro della Corte di Cassazione, relativa al regime normativo vigente prima delle…
  • Licenziamento. Comunicazione dei motivi (121 kB)
Premium
25 maggio 2017

Licenziamento disciplinare. Obbligo di audizione

Giustizia & Lavoro n. 21 - 2017

Il datore di lavoro, il quale intenda adottare una sanzione disciplinare, non può omettere l'audizione del lavoratore incolpato, ove quest'ultimo ne abbia fatto richiesta espressa contestualmente alla comunicazione di giustificazioni scritte, anche se queste siano ampie e potenzialmente esaustive. È…
  • Licenziamento disciplinare. Obbligo di audizione (130 kB)
Premium
18 maggio 2017

INAIL. Azione di regresso

Giustizia & Lavoro n. 20 - 2017

In tema di assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali, l’INAIL può proporre l’azione di regresso contro il datore di lavoro e il responsabile della sicurezza, anche se non è definitiva la sentenza di condanna penale per il fatto dal quale l’infortunio è derivato. È…
  • INAIL. Azione di regresso (135 kB)
Premium
11 maggio 2017

Associazione in partecipazione. Prova della subordinazione

Giustizia & Lavoro n. 19 - 2017

La Sezione Lavoro della Cassazione, nel pronunciarsi a favore di una Srl, che ha ricevuto una cartella di pagamento per contributi e somme aggiuntive riguardo a un contratto di associazione in partecipazione di cui l’INPS ha contestato la genuinità, ha riaffermato alcuni principi in merito alla…
  • Associazione in partecipazione. Prova della subordinazione (160 kB)
Premium
4 maggio 2017

Licenziamento per fine dei lavori in appalto

Giustizia & Lavoro n. 18 - 2017

Nel settore dell’edilizia, è illegittimo il licenziamento plurimo individuale intimato alcuni giorni prima dell’effettiva ultimazione dei lavori in appalto. È quanto emerge dalla sentenza n. 10310/17 della Sezione Lavoro della Corte di Cassazione.
  • Licenziamento per fine dei lavori in appalto (103 kB)
Premium
27 aprile 2017

Lavoratore trasfertista. Questione alle Sezioni Unite

Giustizia & Lavoro n. 17 - 2017

Le Sezioni Unite Civili della Corte di Cassazione si dovranno pronunciare sulla questione, che ha dato luogo, negli anni, a un rilevante contenzioso, del calcolo dei contributi dovuti sulle indennità corrisposte dal datore di lavoro ai dipendenti che prestano la loro opera al di fuori della sede…
  • Lavoratore trasfertista. Questione alle Sezioni Unite (134 kB)
Premium
20 aprile 2017

Licenziamento per condotte extralavorative

Giustizia & Lavoro n. 16 - 2017

Nel settore ferroviario, il lavoratore che ha commesso il reato di furto può essere licenziato solo dopo che è passata in giudicato la sentenza di condanna. È quanto emerge da una recente pronunzia della Corte di Cassazione, in tema di licenziamento disciplinare senza preavviso.
  • Licenziamento per condotte extralavorative (115 kB)