Lavoro & Previdenza

13 giugno 2018

Naspi, lavoro a chiamata

Lavoro e Previdenza n. 113 - 2018

donna lavoro
Il ricorso al lavoro a chiamata rappresenta, ad oggi, una efficace soluzione per i datori di lavoro che necessitano di affrontare, incrementando la forza lavoro, i picchi stagionali di attività con modalità flessibili di gestione dei rapporti contrattuali. Tuttavia, anche questa tipologia contrattuale c.d. atipica non è scevra da precisi limiti soggettivi in relazione ai lavoratori da assumere e di utilizzo. Non va dimenticato, inoltre, che è indispensabile provvedere preventivamente alla revisione del Documento di valutazione dei rischi e di comunicare preventivamente, al Ministero del Lavoro, le giornate nelle quali i lavoratori intermittenti saranno chiamati a prestare servizio.
 © Informati S.r.l. – Riproduzione Riservata
Categorie: Previdenza e lavoro > Varie
  • Naspi, lavoro a chiamata (167 kB)
  • Allegato a Lavoro e Previdenza n. 113 del 13.06.2018 Tavola Sinottica (132 kB)
Naspi, lavoro a chiamata - Lavoro e Previdenza n. 113 - 2018€ 5,00

(prezzi IVA esclusa)

Per inserire i vostri commenti dovete registrarvi.