Giurisprudenza

Voci trovate:  4081
Giurisprudenza
Scopri di più
GIUSTIZIA SENTENZA
20 novembre 2017

Solidarietà tributaria tra sostituto e sostituito. Effetti

In tema di solidarietà tra sostituto d’imposta e sostituito, la Commissione Tributaria Regionale del Lazio, con la sentenza n. 3174/17/17, interpretando l’art. 35 del d.P.R. n. 602/73, ha sostenuto che il sostituito può essere chiamato a rispondere dell’omesso versamento dell’imposta in un secondo…
Giurisprudenza
Scopri di più
SENTENZA
20 novembre 2017

Società in amministrazione straordinaria. Presupposti per il sequestro del c/c

Nell’ipotesi di società soggetta ad amministrazione straordinaria temporanea prefettizia, di cui all’art. 32 D.L. n. 90/14, conv., con mod., dalla L. n. 114/14, il denaro pervenuto alla società durante la gestione straordinaria e accantonato nell’apposito fondo costituto può essere soggetto a…
Giurisprudenza
Scopri di più
SENTENZA
18 novembre 2017

IVA. Non punibile l’omesso versamento per ordine del giudice

Cassazione Penale, sentenza pubblicata il 17 novembre 2017

Se il giudice, in sede di concordato preventivo, ordina di non effettuare pagamenti di crediti anteriori “per nessun motivo”, l’imprenditore non può essere punito per il mancato versamento dell’IVA, in quanto opera la scriminate di cui all’art. 51 del codice penale. È quanto emerge dalla sentenza…
Giurisprudenza
Scopri di più
SENTENZA giudice
17 novembre 2017

Bancarotta. Condanna per i sindaci che “chiudono un occhio”

Cassazione Penale, sentenza pubblicata il 16 novembre 2017

In presenza di evidenti segnali di allarme, i sindaci della società fallita rispondono del reato di bancarotta fraudolenta ex art. 223, comma 2, n. 2, L. fall. perché si configura il dolo. È quanto emerge dalla sentenza n. 52444/17 pronunciata dalla Sezione Feriale Penale della Corte di cassazione e…
Giurisprudenza
Scopri di più
Giustizia - sentenza
17 novembre 2017

Niente IRAP per il commercialista/docente con segretaria part-time

Non è assoggettabile all’imposta regionale sulle attività produttive il contribuente, iscritto all'ordine dei dottori commercialisti, che, nel periodo di riferimento, ha svolto unicamente le attività di docente universitario, componente di consigli di amministrazione e collegi sindacali di varie…
Giurisprudenza
Scopri di più
SENTENZA
16 novembre 2017

Anomalie di cassa sufficienti al Fisco

Cassazione Tributaria, ordinanza pubblicata il 15 novembre 2017

L’esistenza di un conto cassa negativo costituisce idonea prova presuntiva dell’omessa contabilizzazione dei ricavi, a fronte della quale incombe al contribuente l’onere di fornire idonea prova contraria. È quanto è tornata a ripetere la Sezione Tributaria della Corte di cassazione con l’ordinanza…
Giurisprudenza
Scopri di più
SENTENZA giudice
16 novembre 2017

Accertamento definitivo. Rimessione in termini solo in primo grado

In sede processuale il contribuente può essere rimesso in termini per impugnare l’accertamento quando dimostra di essere incorso in decadenza per causa a lui non imputabile; ma la richiesta al giudice deve essere tempestiva, ossia deve essere formulata sin dal primo grado, e non per la prima volta…
Giurisprudenza
Scopri di più
GIUSTIZIA SENTENZA
15 novembre 2017

Commercialista. Risarcimento ridotto solo con concorso di colpa

Cassazione Civile, sentenza pubblicata il 14 novembre 2017

Il commercialista che è stato negligente nello svolgimento dell’incarico professionale risponde dell’intera sanzione applicata al cliente, salvo che non dimostri che il comportamento di quest’ultimo ha aggravato la pretesa del Fisco. È quanto emerge dalla sentenza n. 26823/17 della Terza Sezione…
Giurisprudenza
Scopri di più
SENTENZA
15 novembre 2017

Stop agli interessi se manca la data finale del calcolo

La cartella di pagamento è nulla, per la parte concernente gli interessi, se non è indicata la data finale in base a cui è stato effettuato il calcolo. È quanto afferma la sentenza n. 167/01/17 della Commissione Tributaria Provinciale di Isernia. Il contribuente ha impugnato la cartella di pagamento…
Giurisprudenza
Scopri di più
SENTENZA
14 novembre 2017

Accertamento in banca per l’Agente immobiliare

Cassazione Tributaria, ordinanza pubblicata il 13 novembre 2017

La presunzione sui prelevamenti ingiustificati dal conto corrente bancario è applicabile agli agenti immobiliari, salvo che il giudice, con motivazione esaustiva, qualifichi il contribuente come lavoratore autonomo. È quanto emerge da una breve ordinanza della Corte di cassazione (Sez. VI- T, ord.…
Voci trovate:  4081