lunedì, 25 luglio 2016 - Direttore: Antonio Gigliotti

Rivista

News

26 novembre 2009

Trattamento IVA delle spese di rappresentanza

Fiscal News N. 186

Il D.L. 25 giugno 2008, n. 112, convertito, con modificazioni, dalla Legge 6 agosto 2008, n. 133 (c.d. “Manovra d’estate”), ha introdotto significative modifiche in materia di trattamento fiscale delle prestazioni alberghiere e di ristorazione, sia ai fini dell’Iva che delle imposte sul reddito.
Ai fini delle imposta sul valore aggiunto, con riferimento alle spese di rappresentanza, l’articolo 19-bis 1, comma 1, lettera h) del DPR 26 ottobre 1972, n. 633, opera un rinvio alla disciplina delle imposte sui redditi, prevedendo che“non è ammessa in detrazione l’imposta relativa alle spese di rappresentanza, come definite ai fini delle imposte sul reddito, tranne quelle sostenute per l’acquisto di beni di costo unitario non superiore a lire cinquantamila (pari ad euro 25,82)”.
Categorie: Iva > Spese di rappresentanza
  • Trattamento IVA delle spese di rappresentanza (175 kB)
Fiscal News N. 186€ 8,00

(prezzi IVA esclusa)