martelletto sentenza tribunale giudice fisco legge contenzioso
Giurisprudenza
18 ottobre 2019
Ai fini fiscali, è lecito ritenere che la residenza in Svizzera del professionista italiano sia, in realtà, fittizia, quando i dati raccolti dalla Guardia di finanza, riferiti, ad esempio, a operazioni bancarie, contratti di locazione e spese di mantenimento dell’appartamento in cui in Italia…
Scopri di più
sentenza giustizia giurisprudenza
Giurisprudenza
18 ottobre 2019
L’Ufficio può determinare sinteticamente il reddito del contribuente anche basandosi su un solo elemento “certo”, ossia un unico dato che fa apparire plausibile l’evasione. È quanto emerge dalla lettura dell’ordinanza n. 5777/2019 della Cassazione di Cassazione (Sez. 6-5 civ.). Il casoIl giudizio…
Scopri di più
legge giustizia sentenza giurisprudenza diritto
Giurisprudenza
18 ottobre 2019
Il potenziale utilizzatore di documenti o fatture emesse per operazioni inesistenti può concorrere, ove ne sussistano i presupposti, secondo l'ordinaria disciplina dettata dall'art. 110 cod. pen., con l'emittente, non essendo applicabile in tal caso il regime derogatorio previsto dall'art. 9 del…
Scopri di più

Notizie del giorno

Articoli Legali
Scopri di più
martelletto sentenza tribunale giudice fisco legge contenzioso
18 ottobre 2019

Dichiarazione infedele. Professionista incastrato dai consumi della casa familiare

Ai fini fiscali, è lecito ritenere che la residenza in Svizzera del professionista italiano sia, in realtà, fittizia, quando i dati raccolti dalla Guardia di finanza, riferiti, ad esempio, a operazioni bancarie, contratti di locazione e spese di mantenimento dell’appartamento in cui in Italia…
Articoli Legali
Scopri di più
sentenza giustizia giurisprudenza
18 ottobre 2019

Sintetico. Al fisco basta un solo elemento “certo”

L’Ufficio può determinare sinteticamente il reddito del contribuente anche basandosi su un solo elemento “certo”, ossia un unico dato che fa apparire plausibile l’evasione. È quanto emerge dalla lettura dell’ordinanza n. 5777/2019 della Cassazione di Cassazione (Sez. 6-5 civ.). Il casoIl giudizio…
Articoli Legali
Scopri di più
legge giustizia sentenza giurisprudenza diritto
18 ottobre 2019

Il potenziale utilizzatore di fatture false può concorrere con l’emittente

Il potenziale utilizzatore di documenti o fatture emesse per operazioni inesistenti può concorrere, ove ne sussistano i presupposti, secondo l'ordinaria disciplina dettata dall'art. 110 cod. pen., con l'emittente, non essendo applicabile in tal caso il regime derogatorio previsto dall'art. 9 del…
Articoli Legali
Scopri di più
sentenza giurisprudenza
17 ottobre 2019

Omessa IVA. Nell’incertezza giusto assolvere

In tema di reati tributari, il Giudice può pronunciare sentenza di assoluzione (art. 530 c.p.p.)1 nei confronti dell’imprenditore che non ha versato l’IVA indicata in dichiarazione, qualora, per la presenza della crisi economica e dell’adozione d’iniziative potenzialmente idonee a fronteggiarla, non…
Articoli Legali
Scopri di più
sentenza giustizia giurisprudenza legge
17 ottobre 2019

IRAP. Sull’associato la prova dell’attività “separata”

Ai fini IRAP, l’attività di amministratore societario si presume compiuta avvalendosi della struttura dello Studio Associato, sicché spetta al professionista, che chieda il rimborso, dimostrare il contrario. È quanto emerge dalla lettura dell’ordinanza n. 24549/2019 della Corte di Cassazione (Sez. 5…
Articoli Legali
Scopri di più
giustizia sentenza contenzioso fisco bilancia tribunale legge
17 ottobre 2019

Il valore dei terreni edificabili ai fini ICI

In tema di Ici/Imu, ai fini della determinazione del valore imponibile di un terreno edificabile, è necessario che la misura del valore venale in comune commercio sia ricavata in base ai parametri di cui all'art.5, comma 5, del Dlgs. n. 504/1992 solo laddove manchi un valore direttamente riferibile…
GiusLavoro
Scopri di più
giudice contenzioso tribunale legge sentenza fisco
17 ottobre 2019

Gestione artigiani. Iscrizione amministratore societario

Ai fini dell'iscrizione all'Albo delle imprese artigiane, alla stregua della definizione d’imprenditore artigiano contenuta nell'articolo 2, comma 1, della L. n. 443 del 1985, è indispensabile che il titolare dell'impresa espleti un lavoro di tipo anche manuale, non essendo, invece, sufficiente che…
  • Gestione artigiani. Iscrizione amministratore societario (226 kB)
Fiscal Sentenze
Scopri di più
legge giustizia sentenza giurisprudenza diritto
17 ottobre 2019

Omessa dichiarazione del sostituto di imposta. Reato

La Corte di Cassazione ha affermato che: «Il delitto di omessa presentazione della dichiarazione da parte del sostituto di imposta si consuma, ai sensi dell'art. 5, comma 2, d.lgs. n. 74 del 2000, allo scadere del termine dei 90 giorni successivi all'originario termine tributario». Nel caso di…
  • Omessa dichiarazione del sostituto di imposta. Reato (307 kB)
Archivio Sentenze
Scopri di più
16 ottobre 2019

Omesso versamento di IVA - Reato - Crisi di liquidità - Assoluzione

  • Cass. pen. n. 42522 del 16-10-2019 (175 kB)
Articoli Legali
Scopri di più
giustizia sentenza contenzioso fisco bilancia tribunale legge
16 ottobre 2019

Fatture false. Sequestro “impeditivo” dell’unità aziendale

Il P.M. può chiedere il sequestro preventivo dei beni aziendali costituenti l'unità operativa da cui provengono le fatture false, anche laddove sia già stato disposto, sempre in danno dell’ente, il sequestro del profitto del reato tributario, in forma diretta o per equivalente. È quanto emerge dalla…
Articoli Legali
Scopri di più
sentenza giustizia giurisprudenza
16 ottobre 2019

Valore probatorio presuntivo della cosiddetta “Lista Pessina”

Per il corretto governo delle regole sulla prova presuntiva, occorre fare buon uso del materiale indiziario disponibile, laddove la gravità, precisione e concordanza richiesti dalla legge vanno ricavati dal loro complessivo esame, in un giudizio globale, ancorché preceduto dalla considerazione di…
Articoli Legali
Scopri di più
sentenza giurisprudenza
16 ottobre 2019

Importazione veicoli usati. Frode col “regime del margine”

In tema di IVA, l’applicazione del cd. regime del margine, nella consapevolezza della mancanza dei presupposti richiesti dalla legge, può realizzare il delitto ex art. 3 D.lgs. n. 74/2000 poiché si tratta di un comportamento che integra uno dei «mezzi fraudolenti idonei ad ostacolare l’accertamento…
Archivio Sentenze
Scopri di più
15 ottobre 2019

COMPENSAZIONE IN MATERIA DI ACCISE

In materia tributaria la compensazione è ammessa, in deroga alle comuni disposizioni civilistiche, soltanto nei casi espressamente previsti, non potendo derogarsi al principio secondo cui ogni operazione di versamento, di riscossione e di rimborso ed ogni deduzione è regolata da specifiche,…
  • Cass. 25977 Sent.n. 15.10.2019 (453 kB)
Articoli Legali
Scopri di più
sentenza giurisprudenza
15 ottobre 2019

Riciclaggio. Reati presupposto anche “incerti”

Il sequestro preventivo dei beni dell’indagato, in relazione ai reati di riciclaggio e auto-riciclaggio, può essere adottato anche qualora le indagini preliminari sui reati presupposto siano ancora pendenti o addirittura non ancora iniziate. È quanto emerge dalla lettura della sentenza n. 42052/19…
Articoli Legali
Scopri di più
giustizia diritto legge giurisprudenza sentenza
15 ottobre 2019

Autotutela. Contro il diniego c’è il ricorso, ma con limiti

In tema di autotutela tributaria, la Corte di Cassazione (Sez. V civ.), con la sentenza n. 24032/2019, ha affermato che: «il sindacato del giudice tributario sul provvedimento di diniego dell'annullamento dell'atto tributario divenuto definitivo è consentito, ma nei limiti dell'accertamento della…

scadenzario

      
LunMarMerGioVenSabDom
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031