Registrati ora
Abbonamenti

Casi Lavoro

19 luglio 2019
Categorie: Previdenza e lavoro > Contratto di lavoro

Smart working. Parità retribuzione

Casi Lavoro n. 27 - 2019

donna lavoro
Ho ricevuto un’offerta lavorativa da parte di una grossa azienda. Posto che sono genitore di un figlio disabile mi è stato proposto di lavorare a distanza, più precisamente mi hanno offerto la possibilità di sottoscrivere un contratto di lavoro agile (c.d. smart working). Considerato che non conosco bene tale tipologia di contratto, la mia preoccupazione è che – svolgendo la mia prestazione da casa – mi venga corrisposta una retribuzione più bassa in relazione ai minori esborsi che dovrei affrontare per raggiungere il luogo di lavoro. Sono preoccupazioni fondate?
 © Informati S.r.l. – Riproduzione Riservata
  • Smart working. Parità retribuzione (174 kB)
Smart working. Parità retribuzione - Casi Lavoro n. 27 - 2019€ 4,00

(prezzi IVA esclusa)