Casi & Questioni

14 settembre 2018
Categorie: Contribuenti > Adempimenti

Li.Pe. e attività separate

Casi e Questioni n. 67 - 2018

CASI E QUESTIONI
Un contribuente con partita IVA è iscritto alla gestione IVS commercianti. Dal Modello Redditi PF/2017 (anno d’imposta 2016) al quadro RR emergeva un credito INPS di 3.000 euro derivante da versamento di acconti. In altre parole risultava un credito INPS per contributi eccedenti il minimale contributivo. Questi ha successivamente utilizzato tali contribuiti in F24 in compensazione per il versamento di altre imposte. Ad oggi risultano utilizzati di tali 3.000 euro solo 1.800 euro. Come riportare i restanti 1.200 nel Modello Redditi PF/2018? Potrò, successivamente al Modello Redditi PF/2018 (da cui risulta un debito INPS eccedente il minimale) continuare ad utilizzare in F24 ancora in compensazione tali 1.200 euro?
 © Informati S.r.l. – Riproduzione Riservata
  • Li.Pe. e attività separate (113 kB)
Li.Pe. e attività separate - Casi e Questioni n. 67 - 2018€ 4,00

(prezzi IVA esclusa)