Registrati ora
Abbonamenti

InPratica Lavoro

15 luglio 2019
Categorie: Previdenza e lavoro > Varie

Fondi paritetici interprofessionali

InPratica n. 26 - 2019

monete soldi fisco tasse
I Fondi interprofessionali rappresentano risorse finanziarie messe a disposizione e finanziate delle imprese, mediate il versamento di un contributo mensile, calcolato sulla retribuzione lorda di ogni singolo lavoratore.
I Fondi sono gestiti da organismi autorizzati, di natura associativa e costituiti dalle associazioni datoriali e da quelle sindacali.
Sono stati istituiti dalla Legge n. 236/1993, che per prima ha permesso alle aziende di destinare la quota pari allo 0,30% dei contributi dovuti all’INPS, alla formazione e all’aggiornamento dei propri dipendenti. Si è dovuto attendere diversi anni prima di rendere operativi i Fondi; con la Legge 23 dicembre 2000 n. 388 (Legge Finanziaria 2001) è stato previsto il finanziamento dei piani formativi, aziendali e territoriali, per il tramite di uno o più fondi. Ad oggi, i dipendenti delle aziende che hanno aderito ai fondi e che sono in regola con i versamenti dei contributi integrativi per la disoccupazione involontaria possono accedere all’offerta formativa proposta dai Fondi interprofessionali.
 © Informati S.r.l. – Riproduzione Riservata
  • Fondi paritetici interprofessionali (572 kB)
Fondi paritetici interprofessionali - InPratica n. 26 - 2019€ 4,00

(prezzi IVA esclusa)

Per inserire i vostri commenti dovete registrarvi.