News

12 ottobre 2017

Pubblicazione rottamazione ruoli - rettificata

Fiscal News n. 335 - 2017

equitalia
I conti parlano chiaro: la definizione agevolata dei ruoli ha lasciato alla porta circa 400mila contribuenti. Un esercito di “aspiranti rottamatori” il cui sogno di pacificazione fiscale si è arenato sulle secche. Nella platea degli esclusi, un posto di prim’ordine spetta ai contribuenti con rateazioni in corso alla data di entrata in vigore del dl 193/2016 (ossia al 24 ottobre 2016): sono loro i veri sconfitti della rottamazione. Quei contribuenti che, a prescindere dalla fondatezza o meno del proprio debito, avevano già intrapreso un difficoltoso percorso di ravvedimento, seppur tardivo. Tuttavia, il loro sacrificio è stato vano. E’ bastata infatti una singola rata non pagata (magari di un anno prima, chissà), a farli capitolare dopo anni di sacrifici affrontati per rimettersi in carreggiata. I morosi incalliti, invece, possono cantar vittoria: hanno avuto accesso de plano alla rottamazione e a costo zero. Un esito paradossale che, come già ipotizzato su queste colonne, solleva più di un dubbio sulla legittimità costituzionale dell’art. 6 del D.L. 193/2016 (convertito nella Legge 225/2016).
 © Informati S.r.l. – Riproduzione Riservata
Categorie: Accertamento e riscossione > Equitalia
  • Pubblicazione rottamazione ruoli - rettificata (117 kB)
Pubblicazione rottamazione ruoli - rettificata - Fiscal News n. 335 - 2017€ 5,00

(prezzi IVA esclusa)