5 ottobre 2022
5 ottobre 2022

Ore 10:45 - Il peso dell’inflazione sulle pensioni

A causa dell’inflazione, una pensione medio-alta in Italia può arrivare a perdere fino a mille euro. Il costo della vita si sta infatti assestando intorno all’8%, causando una perdita di potere d’acquisto anche per le pensioni che rischia di aumentare se anche l’inflazione dovesse tornare a crescere, raggiungendo il 10%. Non basterebbero neppure le rivalutazioni, secondo il processo automatico applicato ai trattamenti dell’Inps, colpendo così soprattutto gli assegni medio-alti. Una situazione che, peraltro, porta ulteriore disavanzo per le casse Inps, in un quadro complessivamente sempre più gravato da carovita, caduta del Pil e instabilità dei conti pubblici e su cui pesa un’aliquota tra le più alte in Europa. Un reddito pensionistico mediamente in Italia viene infatti colpito da una percentuale pari circa al 20,5%, che si abbassa al 19% in Spagna, 8,7% in Inghilterra, 8,4% in Olanda, 8,3% in Germania e 7,3% in Francia.
 © Informati S.r.l. – Riproduzione Riservata
Iscriviti alla newsletter
Fiscal Focus Today

Rimani aggiornato!

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter, e ricevi quotidianamente le notizie che la redazione ha preparato per te.