Registrati ora
Abbonati

News 24

12 maggio 2021

Ore 8:30 - Lavoratori Campania: nuova indennità dopo mobilità ordinaria 2015-16

Inps

Dopo un lungo iter di modificazioni e conversioni in legge, l’articolo 1 della legge 30 dicembre 2020, n. 178, riconosce ai lavoratori che prestavano la propria attività lavorativa presso unità produttive site nella Regione Campania, che hanno cessato la mobilità ordinaria dal 1° gennaio 2015 al 31 dicembre 2016, una ulteriore indennità, comprensiva della contribuzione figurativa e degli assegni per il nucleo familiare (ANF).

L’indennità può essere decretata da parte della Regione Campania per un periodo massimo compreso tra il 14 ottobre 2020 e il 31 dicembre 2021, solo qualora abbia varato un piano regionale che individui le politiche attive del lavoro destinate ai beneficiari della prestazione comunicato al Ministero del Lavoro e delle politiche sociali e all' ANPAL .

Con la circolare INPS 10 maggio 2021, n. 76 si forniscono istruzioni operative e le istruzioni contabili per la gestione dell’indennità concessa ai lavoratori della Regione Campania, il cui pagamento, pari all’ultima mobilità ordinaria percepita, è subordinato alla presentazione da parte del beneficiario di un’apposita domanda online di mobilità in deroga.

L’operatore della Struttura territoriale competente dovrà verificare la cessazione della mobilità ordinaria nei tempi previsti dalla norma e tenere conto delle molteplici incompatibilità con attività lavorativa dipendente o altre forme indennitarie e di disoccupazione.

Vengono pertanto indicate le modalità di calcolo della prestazione e puntualizzato il flusso di gestione dei decreti di concessione dell’indennità.
 © Informati S.r.l. – Riproduzione Riservata

Per inserire i vostri commenti dovete registrarvi.