Registrati ora
Abbonati

News 24

25 gennaio 2021

ore 8:30 - Legge di Bilancio 2021: isopensione prorogata al 2023

Ministero del Lavoro

Con il Messaggio n. 227 del 20 gennaio 2021, l'INPS fornisce indicazioni sulla prestazione di accompagnamento a pensione di cui all'art. 4, comma 2, della L. 28 giugno 2012, n. 92 (c.d. isopensione).

In proposito, si rammenta che l'isopensione è la prestazione che viene erogata in favore dei lavoratori subordinati a tempo indeterminato, che maturano i requisiti minimi contributivi e anagrafici per il diritto alla pensione entro massimo 4 anni dalla cessazione del rapporto di lavoro. Nello specifico, nei casi di eccedenza di personale, accordi aziendali tra i datori di lavoro che impieghino mediamente più di 15 dipendenti e le organizzazioni sindacali maggiormente rappresentative possono prevedere che, al fine di incentivare l'esodo dei lavoratori più anziani, il datore di lavoro si impegni a corrispondere ai lavoratori una prestazione di importo pari al trattamento pensionistico che spetterebbe in base alle regole vigenti.

Con la Legge di Bilancio 2021 (L. 30 dicembre 2020 n. 178) è stato prorogato fino al 2023 il periodo di permanenza nella prestazione di accompagnamento a pensione (art. 1, comma 345), già elevato a 7 anni dall'art. 1, comma 160, della L. 27 dicembre 2017, n. 205 limitatamente al periodo 2018-2020.

Pertanto, l'Istituto comunica che fino al 2023 il periodo di fruizione dell'isopensione può avere durata massima di 7 anni (ultima decorrenza ammessa 1° dicembre 2023, con risoluzione del rapporto di lavoro il 30 novembre 2023).
 © Informati S.r.l. – Riproduzione Riservata

Per inserire i vostri commenti dovete registrarvi.