22 dicembre 2021

Idoneità biglietterie automatizzate: prorogata di 10 mesi

Autore: Redazione Fiscal Focus
Per consentire ai titolari di biglietteria di adeguare i propri sistemi con i modelli già riconosciuti, in considerazione dei rallentamenti delle attività conseguenti all’emergenza epidemiologica COVID-19 tuttora in atto, con il Provvedimento n. 370005/2021, l’Agenzia delle Entrate ha differito il termine di ulteriori 10 mesi.

Si ricorda che il Provvedimento n. 223774/2019 ha dettato le misure attuative in materia di vendita o qualsiasi altra forma di collocamento di titoli di accesso, ai sensi dell’articolo 1, commi 545-bis e seguenti, della Legge n. 232/2016 che ha introdotto alcune disposizioni finalizzate a contrastare il fenomeno del secondary ticketing. Con tale espressione si intende un mercato di rivendita di titoli di accesso parallelo a quello dei venditori ufficiali, le cui transazioni avvengono principalmente attraverso piattaforme on line che si occupano di collegare la domanda rimasta insoddisfatta con l’offerta, addebitando una commissione per il servizio.

Già con il Provvedimento n. 379661/2020 il termine entro cui ottenere il riconoscimento di idoneità dei sistemi di biglietteria automatizzata era stata prorogata di 12 mesi.

Considerata l’emergenza ancora in atto, il Provvedimento in esame differisce il termine di altri 10 mesi.

Inoltre, essendo state individuate altre modalità operative per il monitoraggio e il controllo del processo di adeguamento dei modelli di biglietterie automatizzate, per i sistemi in corso di validità per i quali non sia stata presentata istanza, non occorre comunicare in anticipo l’Ente certificatore di cui si intende avvalersi ai fini del rilascio dell’attestazione di conformità.
 © Informati S.r.l. – Riproduzione Riservata
Iscriviti alla newsletter
Fiscal Focus Today

Rimani aggiornato!

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter, e ricevi quotidianamente le notizie che la redazione ha preparato per te.