21 settembre 2022

Le scritture contabili successive al bilancio e alle dichiarazioni fiscali

Fisco & Contabilità n. 38 - 2022

Autore: Marco Baldin
Le scritture contabili di esercizio non terminano con la chiusura e la redazione del bilancio ma, una volta eseguiti questi adempimenti, occorre procedere con le scritture di rilevazione delle imposte e di riapertura dei conti chiusi alla fine dell’esercizio.
Il presente contributo è volto a fornire una disamina operativa e dettagliata delle principali e più frequenti scritture contabili successive alla chiusura del bilancio di esercizio ed alle dichiarazioni fiscali.

Indice argomenti

  • Premessa
  • Registrazioni successive al bilancio ed alle dichiarazioni fiscali
  • Scrittura rilevazione imposte a debito con pagamento in unica soluzione
  • Scrittura versamento imposte a debito con pagamento in due rate
  • Scrittura imposte a credito
  • Mod. F24 versamento imposte in un’unica soluzione
  • Scritture di riapertura dei conti
  • Giroconto esistenze iniziali di magazzino
  • Giroconto “fornitori per fatture da ricevere”
  • Ipotesi 1
  • Ipotesi 2
  • Giroconto “clienti per fatture da emettere”
  • Prestazione di servizi
  • Cessione di beni (IVA su vendite già rilevata nell’esercizio precedente)
  • Giroconto ratei
  • Giroconto risconti
  • Riferimenti normativi
  • Allegato 1
  • L’Esperto risponde…
Per sbloccare i contenuti, Abbonati ora o acquistali singolarmente.
  • Le scritture contabili successive al bilancio e alle dichiarazioni fiscali (403 kB)
Le scritture contabili successive al bilancio e alle dichiarazioni fiscali
€ 5,00

(prezzi IVA esclusa)

 © Informati S.r.l. – Riproduzione Riservata
Iscriviti alla newsletter
Fiscal Focus Today

Rimani aggiornato!

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter, e ricevi quotidianamente le notizie che la redazione ha preparato per te.