16 dicembre 2021

Credito d'imposta R&S. Obblighi documentali

Focus n. 148 - 2021

Autore: Fabiano De Leonardis
Il credito d’imposta R&S, introdotto dall’art.3 del D.L. 145/2013 e successivamente modificato dall’art 1, commi 198 – 209 della L. 160/2019 con l’estensione dell’incentivo anche ad attività di innovazione tecnologica, design ed ideazione estetica per i settori del made in Italy, presenta degli aspetti di particolare importanza per quanto riguarda la gestione, da parte dell’impresa, dei vari oneri documentali finalizzati ad accertare l’ammissibilità dell’azienda al beneficio fiscale. Tali aspetti risultano ad oggi ancor più rilevanti alla luce del fatto che la fruizione del beneficio fiscale in esame è fortemente attenzionata dall’Agenzia delle Entrate la quale, nell’ambito di una generale politica di contrasto all’evasione, è impegnata in un’intensa attività di controllo focalizzata sul contrasto di comportamenti illeciti consistenti nell’indebita fruizione di crediti d’imposta in compensazione e con particolare riguardo ai crediti inesistenti per carenza totale o parziale del presupposto costituivo.
Per sbloccare i contenuti, Abbonati ora o acquistali singolarmente.
  • Credito d'imposta R&S. Obblighi documentali (307 kB)
Credito d'imposta R&S. Obblighi documentali - Focus n. 148 - 2021
€ 5,00

(prezzi IVA esclusa)

 © Informati S.r.l. – Riproduzione Riservata
Iscriviti alla newsletter
Fiscal Focus Today

Rimani aggiornato!

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter, e ricevi quotidianamente le notizie che la redazione ha preparato per te.