8 novembre 2022

Pensioni: vecchiaia, lavoro usurante e notturno

Due sistemi di calcolo a confronto

Focus Lavoro n. 66 - 2022

Autore: Anna Maria Iannuzzi
Per la categoria di lavoratori, che svolgono il c.d. Lavoro usurante – gravoso -notturno, è prevista la possibilità di accedere a pensione con il beneficio del lavoro usurante ossia, con il vecchio sistema delle quote , se più favorevole  rispetto alle regole di pensionamento introdotte con la Riforma Fornero. 
Nello specifico gli usuranti possono andare in pensione con una anzianità contributiva minima di 35 anni, una età minima pari a 61 anni e 7 mesi  ed il contestuale perfezionamento del  quorum  97,6.

Indice argomenti

  • Premessa
  • Pensione Vecchiaia
  • Lavoro usurante
  • Requisiti – Tabella riepilogativa
  • Coordinate assicurato
  • Esempi di calcolo – Pensione Vecchiaia – Sistema Misto
  • Esempi di calcolo – Pensione “Lavoro Usurante” – calcolo misto
  • Riferimenti normativi
Per sbloccare i contenuti, Abbonati ora o acquistali singolarmente.
  • Pensioni: vecchiaia, lavoro usurante e notturno (369 kB)
Pensioni: vecchiaia, lavoro usurante e notturno - Due sistemi di calcolo a confronto
€ 4,00

(prezzi IVA esclusa)

 © Informati S.r.l. – Riproduzione Riservata
Iscriviti alla newsletter
Fiscal Focus Today

Rimani aggiornato!

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter, e ricevi quotidianamente le notizie che la redazione ha preparato per te.