22 marzo 2022

Riscossione crediti previdenziali. Competenza INPS

GiusLavoro n. 15 - 2022

Autore: Paola Mauro
La Corte di Cassazione, a Sezioni Unite, in tema di riscossione dei crediti previdenziali, ha stabilito che, ai sensi dell'art. 24 D.lgs. n. 46 del 1999, nell’ipotesi di opposizione tardiva recuperatoria avverso l'iscrizione a ruolo, al fine di far valere l'inesistenza del credito portato dalle cartelle per omessa notificazione, anche per il maturare della prescrizione, la legittimazione a contraddire compete al solo Ente impositore, quale unico titolare della situazione sostanziale dedotta in giudizio.
Per sbloccare i contenuti, Abbonati ora o acquistali singolarmente.
  • Riscossione crediti previdenziali. Competenza INPS (267 kB)
Riscossione crediti previdenziali. Competenza INPS - GiusLavoro n. 15 - 2022
€ 4,00

(prezzi IVA esclusa)

 © Informati S.r.l. – Riproduzione Riservata
Iscriviti alla newsletter
Fiscal Focus Today

Rimani aggiornato!

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter, e ricevi quotidianamente le notizie che la redazione ha preparato per te.