30 novembre 2022
30 novembre 2022

Ore 10:00 - Pensioni, rivalutazioni tagliate per 3 milioni di italiani

Le pensioni figurano tra le coperture della manovra, chiedendo ai titolari di assegni mesi e alti un contributo non indifferente. Le rivalutazioni saranno così tagliate per 3 milioni di pensionati, penalizzando quanti ricevono un trattamento superiore a quattro volte il minimo, dunque per tutte le pensioni di almeno 2101,52 euro lordi al mese. Da questo importo in su, il taglio è progressivo e colpisce quasi un pensionato su cinque. Una platea insomma più numerosa di quella dei beneficiari delle nuove norme, che introducono una crescita maggiorata al 120% delle pensioni al minimo, circa due milioni di italiani, un pensionato su otto. Il taglio corrisponde sostanzialmente a una rinuncia della quota dell’aumento collegato all’inflazione, e viene diversificato a seconda delle sei nuove fasce delineate dalla legge di Bilancio.
 © Informati S.r.l. – Riproduzione Riservata
Iscriviti alla newsletter
Fiscal Focus Today

Rimani aggiornato!

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter, e ricevi quotidianamente le notizie che la redazione ha preparato per te.