26 novembre 2021
26 novembre 2021

Ore 15:00 - Risoluzione delle controversie fiscali internazionali. L’Agenzia delle Entrate premiata dall’Ocse in occasione della “Giornata della Certezza Fiscale”

Agenzia delle Entrate

L’Agenzia delle Entrate italiana e quella spagnola hanno ricevuto il premio “Mutual Agreement Procedure 2020 Award” (MAP Awards) dell’OCSE per la reciproca cooperazione prestata nella risoluzione delle controversie fiscali internazionali sorte nell’applicazione del transfer pricing (la disciplina sui prezzi di trasferimento) tra imprese associate. Il premio, giunto alla terza edizione, è stato aggiudicato nel corso del “Tax Certainty Day” annuale, organizzato dal Forum on Tax Administration dell’OCSE.

Valore e importanza delle procedure amichevoli nel panorama fiscale internazionale - Dal 1° gennaio 2017 l’Agenzia delle Entrate è l’autorità competente designata per la trattazione delle procedure amichevoli (MAP, Mutual Agreement Procedure) avviate su richiesta dei contribuenti. In sostanza, le MAP rappresentano utili ed avanzati strumenti per dirimere complesse questioni di fiscalità internazionale, in modo da evitare il rischio di una doppia tassazione. Grazie all’attivazione delle procedure amichevoli, è prevista infatti la consultazione diretta tra le Amministrazioni fiscali dei Paesi contraenti, che dialogano attraverso le rispettive autorità competenti al fine di risolvere la controversia fiscale internazionale insorta. Tra le modalità con cui la doppia imposizione può essere eliminata, vi è l’accordo (agreement) tra le autorità competenti, che viene raggiunto per lo più a seguito di un confronto diretto. Secondo le indicazioni dell’OCSE, le MAP vengono distinte in due tipologie: i casi rientranti nella categoria “attribution/allocation”, ossia controversie inerenti al transfer pricing, o prezzi di trasferimento, e i casi “other” relativi alle rimanenti controversie sempre in tema di doppia imposizione internazionale.

I MAP Awards, cosa sono e qual è la logica di attribuzione - A partire dal 2019 l’OCSE, nel corso del Tax Certainty Day, assegna i “MAP Awards” a quelle giurisdizioni che si sono distinte nell’anno precedente nella gestione e risoluzione delle procedure amichevoli in una o più categorie. Quella della “Best Cooperation for attribution/allocation cases”, in cui è risultata vincente l’Italia, è la categoria che premia la coppia di giurisdizioni che ha mostrato la maggiore cooperazione nella risoluzione di dispute fiscali rilevanti in materia di transfer pricing. Per selezionare i vincitori è utilizzato il c.d. "punteggio di accordo" (Agreement score), che confronta il numero di intese raggiunte rispetto al totale delle dispute analoghe esistenti.

Le Agenzie delle Entrate vincitrici - Italia e Spagna sono risultate le vincitrici sulla base di un "punteggio di accordo" di 60 dispute fiscali risolte nel 2020 in materia di prezzi di trasferimento. Un risultato che è stato possibile raggiungere grazie alla capacità delle autorità dei due Paesi di risolvere la maggior parte delle controversie fiscali internazionali trattate con un accordo che ha consentito di eliminare la doppia imposizione. A ciò si aggiunge il tempo medio di risoluzione, inferiore a 19 mesi, tra i migliori in assoluto per le controversie relative al transfer pricing.

Premiato l’impegno dell’Agenzia - Il premio è un riconoscimento degli sforzi compiuti dall’Agenzia delle Entrate, peraltro in un anno caratterizzato quasi per intero dalla pandemia da COVID-19, nella trattazione delle MAP da transfer pricing, che si contraddistinguono per profili tecnico-economici di particolare complessità e rilevanza. L’Agenzia delle Entrate ha ricevuto anche un ulteriore riconoscimento, come seconda classificata, nella categoria del “best improvement”, che misura il miglioramento registrato nel numero delle MAP risolte tra un anno e l’altro, a riprova dei significativi progressi compiuti nella gestione delle procedure amichevoli.
 © Informati S.r.l. – Riproduzione Riservata
Iscriviti alla newsletter
Fiscal Focus Today

Rimani aggiornato!

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter, e ricevi quotidianamente le notizie che la redazione ha preparato per te.