25 novembre 2021
25 novembre 2021

Ore 18:20 - Aggiornamento di dati sui detenuti che hanno commesso percosse, stalking, violenze sessuali, tratta e riduzione in schiavitù

ISTAT

I dati sui detenuti presenti nelle strutture penitenziarie per adulti sono rilevati dal Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria (DAP) del Ministero della Giustizia. In particolare, i dati qui riportati riguardano la disaggregazione per nazionalità e sesso dei detenuti che hanno commesso delitti di percosse, atti persecutori (stalking), violenze sessuali, tratta e riduzione in schiavitù.

I detenuti sono soprattutto uomini. La proporzione di donne detenute sul totale è notoriamente molto bassa: nel 2020 è del 4,2%, in particolare del 4,1 per le italiane e del 4,4 per le straniere.

I detenuti maschi che sono in carcere per avere commesso violenza sessuale sono 3.059, per avere commesso maltrattamenti in famiglia o verso i fanciulli sono 3.418, sono 1.290 per stalking, 239 per percosse e 236 per tratta e riduzione in schiavitù.
 © Informati S.r.l. – Riproduzione Riservata