Registrati ora
Abbonamenti

News 24

20 ottobre 2020

Ore 8:30 - Salone Mediterraneo della Responsabilità sociale condivisa

Inail

La Direzione regionale Campania partecipa, come di consueto, al Salone Mediterraneo della Responsabilità sociale condivisa che si svolge dal 21 al 23 ottobre 2020, nell’ambito della Settimana europea della salute e sicurezza sul lavoro.

Sostenere e premiare le imprese virtuose. Giunta all’ottava edizione, il CSRMed - unico evento che promuove la responsabilità sociale di tutte le organizzazioni, pubbliche e private, profit e no profit ma anche di cittadini e consumatori, come leva fondamentale per lo sviluppo sostenibile sui nostri territori - si propone di mettere a fuoco gli scenari e i trend evolutivi alla luce degli effetti della pandemia sull’economia mondiale, le strategie e gli strumenti disponibili per riconoscere, sostenere e premiare le imprese virtuose, capaci di generare valore anche per il territorio, tutelando le persone e l’ambiente.

Un programma di incontri in diretta streaming. In considerazione delle disposizioni vigenti in tema di emergenza sanitaria, il format di quest’anno si presenta con un’organizzazione necessariamente più snella e con un programma di incontri, in diretta streaming, intesi come tavoli di confronto tra i protagonisti del territorio per stimolare istituzioni, imprese e operatori a introdurre e integrare la sostenibilità nei loro progetti di sviluppo.

Inail Campania partecipa ad una serie di eventi. Diversi gli eventi ai quali partecipa l’Inail Campania, oltre ai saluti di apertura dei lavori a cura del Direttore regionale, è prevista nel pomeriggio della prima giornata una sessione su “Salute e sicurezza ambito marittimo” che vuole essere un momento di riflessione sulle attività intraprese e da intraprendere a beneficio dei lavoratori del mare e di tutta la filiera collegata. Si svolge, inoltre, la presentazione, a cura della Direzione territoriale di Napoli e dell’Università Suor Orsola Benincasa, del progetto “La promozione della sicurezza sul lavoro: i nudge proposti dai lavoratori” che si propone di promuovere all’interno delle aziende la gestione della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro attraverso un modello partecipativo.

La sicurezza come volano per la competitività delle aziende. Nel pomeriggio del giorno 22 ottobre, la Direttrice regionale vicario è presente al tavolo ”Ambiente, persone e buona governance. I criteri ESG-(Environmental, Social, Governance), per riconoscere e premiare le imprese virtuose. La proposta di progetto – Top 50 sostenibilità in Campania”, che ha l’intento di fornire alle aziende un quadro completo dei fondi messi a disposizione dall’Istituto per migliorare la salute e sicurezza nei luoghi di lavoro; un valore, quello della sicurezza, non solo morale ma volano per la competitività dell’azienda nel suo complesso.
 © Informati S.r.l. – Riproduzione Riservata

Per inserire i vostri commenti dovete registrarvi.