Registrati ora
Abbonati

News 24

12 maggio 2021

Ore 9:21 - PROPOSTA CHE MODIFICA IL REGOLAMENTO (CE) 138/2004 SUI CONTI ECONOMICI DELL’AGRICOLTURA REGIONALI

Istat

Proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio che modifica il regolamento (CE) n. 138/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda i conti economici dell’agricoltura regionali (Atto dell’Unione europea n. COM(2021) 54 definitivo)

Commissione 9 a (Agricoltura e produzione agroalimentare) del Senato della Repubblica

Memoria scritta dell’Istituto nazionale di statistica
Nonostante sia un settore relativamente modesto in termini economici, l’agricoltura occupa quasi la metà della superficie terrestre dell’Unione Europea (UE) e fornisce la maggior parte dei suoi prodotti alimentari, garantendo sia l’approvvigionamento alimentare sia la sicurezza degli alimenti.

L’agricoltura ha inoltre un forte impatto sui cambiamenti climatici e sull’ambiente e molte comunità rurali dipendono da essa. L’UE necessita quindi di informazioni sull’agricoltura estremamente accurate, che le consentano di elaborare politiche a favore di tutti i cittadini d’Europa mediante l’assegnazione delle risorse finanziarie del bilancio della Politica Agricola Comune (PAC) e delle relative misure nel modo più efficiente ed efficace – nonché in maniera che consideri tutte le dimensioni coinvolte.

I risultati del settore agricolo nel suo complesso possono essere valutati mediante l’inserimento in una unica struttura contabile di tutte le informazioni sul volume e sulle variazioni di prezzo dei beni e servizi agricoli. A tal fine, i conti economici dell’agricoltura (CEA) – conti satellite dei conti nazionali – come definiti dal SEC 2010, permettono di ottenere risultati armonizzati e comparabili tra gli Stati membri fornendo importanti informazioni a livello macroeconomico agli utenti principali, in particolare alla Direzione generale per l’Agricoltura e lo sviluppo rurale della Commissione (DG AGRI).

I CEA sono attualmente disciplinati dal Regolamento (CE) n. 138/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio, il quale dispone la metodologia e i termini per la trasmissione degli stessi. I Conti Economici Regionali dell’Agricoltura (Regional Economic Accounts for Agricolture, REAA) non sono attualmente inclusi in tale regolamento, anche se quasi tutti gli Stati membri trasmettono regolarmente tali dati grazie a un accordo informale.

Quando, nel 2016, si procedette alla valutazione delle statistiche agricole dell’Unione europea1 , si riscontrò la necessità di un loro aggiornamento, al fine di tenere conto dei cambiamenti intervenuti nell’agricoltura, nella PAC e nelle altre politiche connesse dell’UE. Una sollecitazione a procedere in tal senso – anche per i CEA – è venuta dalle osservazioni dell’audit eseguito dalla Corte dei conti (relazione speciale SR 01/20162 ) sui redditi degli agricoltori.

Le raccomandazioni di tale relazione sono state recepite nel corso di un ampio esercizio di modernizzazione, al termine del quale la Commissione ha ritenuto necessario proporre una revisione del regolamento sotto tre aspetti:


  1. l’inserimento dei REAA nel regolamento;
  2. la proroga dei termini per le seconde stime dei CEA;
  3. l’inclusione di requisiti specifici per la rendicontazione sulla qualità.

In questa audizione verranno descritti i principali contenuti della proposta in esame, l’iter legislativo in sede europea, le questioni aperte e gli sviluppi attesi a breve termine.
 © Informati S.r.l. – Riproduzione Riservata

Per inserire i vostri commenti dovete registrarvi.