Registrati ora
Abbonamenti

Ricerca

Ricerca in Ricerca

Voci trovate:  2779
Articoli Legali
giurisprudenza - sentenza
09/07/2020

PEC. Sì alla cartella in “pfd”

Cassazione tributaria dell’8 luglio 2020

È rituale - e quindi valida - la notifica della cartella di pagamento effettuata dall’Agenzia delle Entrate-Riscossione a mezzo PEC con trasmissione di un file con estensione "pdf". Si ricava dalla lettura della breve ordinanza n. 14402/2020 della Corte di Cassazione (Sez. 6-5), depositata l’8…
Articoli Legali
sentenza giurisprudenza
08/07/2020

Convivente facoltoso. Per il “redditometro” è troppo poco

Cassazione civile del 7 luglio 2020

Chi spende molto e dichiara poco deve dettagliatamente documentare la provenienza delle somme movimentate sui conti correnti bancari personali e provare altresì che sulle stesse sono state pagate le imposte, oppure che non sono dovute, non essendo sufficiente dimostrare le ampie disponibilità…
Articoli Legali
sentenza giurisprudenza
07/07/2020

La restituzione del finanziamento richiede la prova documentale

Il Fisco può legittimamente ritenere che la restituzione del finanziamento al socio sia soltanto una simulazione se la Società non è in grado di esibire i documenti comprovanti la circostanza, essendo insufficiente la formale contabilizzazione dell'operazione. È quanto emerge dalla lettura della…
Fiscal Sentenze
sentenza giustizia giurisprudenza
07/07/2020

Istanza di adesione salva notifica

Fiscal Sentenze n. 80 - 2020

L’accertamento con adesione è uno strumento che postula la piena consapevolezza dell’oggetto della pretesa fiscale da parte del contribuente, che non a caso è indotto a tentare un accordo con il Fisco al fine di evitare una lite tributaria, e pertanto la contestazione sull’inesistenza della notifica…
  • Istanza di adesione salva notifica (293 kB)
Articoli Legali
giustizia sentenza giurisprudenza legge
06/07/2020

ATI a tutto campo

In caso di aggiudicazione di commessa pubblica ad una associazione temporanea di imprese, seguita dalla costituzione di società consortile, alla società consorziata che partecipa con una determinata percentuale all'associazione va attribuito nella medesima percentuale, a titolo di ricavi, il…
Articoli Legali
giurisprudenza - sentenza
06/07/2020

Diniego di rimborso. L’avviso bonario non ha valore “confessorio”

Cassazione tributaria del 3 luglio 2020

Nella causa per il diniego di rimborso, il Giudice non può accertare l’esistenza del credito d’imposta basandosi sull’avviso bonario con cui sono comunicati gli esiti della liquidazione automatica, ex artt. 36-bis D.P.R. n. 600/73 e 54-bis D.P.R. n. 633/72, giacché si tratta di un documento non…
Articoli Legali
giurisprudenza - sentenza
03/07/2020

Conviventi e cointestatari. Operazioni bancarie sospette

Cassazione tributaria del 2 luglio 2020

Le operazioni sul conto corrente cointestato (nella specie, con soggetto convivente more uxorio), rispetto cui l’imprenditore non fornisce in modo analitico la prova contraria, possono essere riferite dal Fisco all’attività d’impresa, con recupero a tassazione delle maggiori imposte ritenute…
Articoli Legali
martelletto sentenza tribunale giudice fisco legge contenzioso
02/07/2020

Fisco revoca fondo anche con sequestro e ipoteca

Cassazione civile dell’1 luglio 2020

In tema di debiti con l’Erario, il sequestro conservativo e l’iscrizione d’ipoteca non sono incompatibili con l’esistenza dell’interesse dell’Amministrazione Finanziaria ad agire in revocatoria rispetto a un fondo patrimoniale costituito subito dopo l’inizio dei controlli della Guardia di finanza. È…
Articoli Legali
sentenza giurisprudenza
01/07/2020

Accertamento induttivo. Da considerare anche i costi

Cassazione tributaria del 30 giugno 2020

L'Amministrazione Finanziaria, qualora determini il reddito su base induttiva, deve assoggettare a imposta il profitto netto, e quindi accertare, sia pure induttivamente, i costi dell’impresa, in ossequio al parametro costituzionale della capacità contributiva (art. 53 Cost.). È quanto si ricava…
Articoli Legali
IVA SENTENZA REATO OMESSO VERSAMENTO
01/07/2020

Cartella definitiva. No al rimborso dell’IVA indebita

La cartella di pagamento divenuta definitiva per mancanza d’impugnazione preclude al contribuente il rimborso IVA perché sull’anno d’imposta si è formato il giudicato. È quanto emerge dalla lettura dell’ordinanza n. 10552/2020 della Corte di Cassazione (Sez. 5 civ.), depositata il 4 giugno. Il caso…
Voci trovate:  2779