1 febbraio 2022

Transfer pricing. Prezzo transazione

Fiscal Sentenze n. 16 - 2022

Autore: Giovambattista Palumbo
In tema di transfer pricing, la regola di giudizio del canone di normalità del prezzo di transazione, come il relativo onere probatorio, sono a carico dell'Ufficio, senza che abbia rilievo la finalità elusiva di parte contribuente, non dovendo l'Amministrazione finanziaria provare il presupposto della maggiore fiscalità nazionale rispetto a quella transfrontaliera. Ciò che l'amministrazione finanziaria deve provare - a superamento del dato documentale risultante dalla pattuizione degli specifici prezzi di trasferimento infragruppo - è che le transazioni - ove condotte tra soggetti indipendenti - avrebbero generato un maggior reddito imponibile per la società contribuente residente. Spetta, pertanto, all'amministrazione finanziaria provare l'esistenza di transazioni economiche, tra imprese collegate, ad un prezzo apparentemente inferiore a quello normale.
Per sbloccare i contenuti, Abbonati ora o acquistali singolarmente.
  • Transfer pricing. Prezzo transazione (225 kB)
Transfer pricing. Prezzo transazione - Fiscal Sentenze n. 16 - 2022
€ 4,00

(prezzi IVA esclusa)

 © Informati S.r.l. – Riproduzione Riservata
Iscriviti alla newsletter
Fiscal Focus Today

Rimani aggiornato!

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter, e ricevi quotidianamente le notizie che la redazione ha preparato per te.