13 luglio 2022

L’applicazione del regime speciale IVA per il soccidante

Fisco & Contabilità n.35 - 2022

Autore: Marco Maldin
Il contratto di soccida è un contratto tipico nel mondo agricolo attraverso il quale due soggetti si associano per allevare e sfruttare il bestiame, oltre ad effettuare, eventualmente, le attività connesse all’allevamento. Gli accrescimenti, i prodotti ottenuti dalle attività connesse e gli utili derivanti dall’esercizio di tali attività, al netto delle spese sostenute e necessarie alla gestione, sono ripartite in relazione alle quote determinate dalle parti nel contratto
Lo scopo del presente contributo è quello di offrire una panoramica chiara ed operativa su questa tipologia contrattuale tipica del mondo agricolo, anche alla luce degli importantissimi riflessi fiscali, ai fini IVA, che avranno le recenti ordinanze di cassazione 987 e 1146 del 2022.

Indice argomenti

  • Premessa
  • Il contratto di soccida
  • Aspetti civilistici
  • Soccida semplice
  • Soccida parziaria
  • Soccida con conferimento al pascolo
  • Riepilogo
  • Aspetti civilistici
  • Contenuto del contratto
  • Durata del contratto
  • Soccidante
  • Soccidario
  • Imposte dirette
  • Imposte indirette
  • Registro di carico e scarico
  • Applicazione del regime speciale IVA al soccidante
  • Nuovo orientamento
  • Riferimenti normativi
Per sbloccare i contenuti, Abbonati ora o acquistali singolarmente.
  • L’applicazione del regime speciale IVA per il soccidante (1.1 MB)
L’applicazione del regime speciale IVA per il soccidante
€ 5,00

(prezzi IVA esclusa)

 © Informati S.r.l. – Riproduzione Riservata
Iscriviti alla newsletter
Fiscal Focus Today

Rimani aggiornato!

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter, e ricevi quotidianamente le notizie che la redazione ha preparato per te.