27 giugno 2022

Rimborso diretto per soggetti UE

Presupposti e gestione delle istanze

Focus n. 137 - 2022

Autore: Marco Peirolo
Il rimborso “diretto” chiesto dai soggetti stabiliti in altri Stati UE è erogato al ricorrere di specifiche condizioni.
L’istanza di rimborso deve essere presentata entro il 30 settembre dell’anno successivo al periodo di riferimento (trimestre o anno).
La decisione in ordine al rimborso dell'imposta è notificata al richiedente entro quattro mesi dalla ricezione della richiesta e, salvo la richiesta di informazioni aggiuntive, il rimborso è effettuato entro dieci giorni lavorativi dalla scadenza del suddetto termine.

Indice argomenti

  • Presupposti per il rimborso IVA
  • Soggetto UE con stabile organizzazione in Italia
  • Soggetto UE con rappresentante fiscale o identificazione diretta in Italia
  • Termine di presentazione dell’istanza di rimborso
  • Gestione delle istanze di rimborso
  • Riferimenti normativi
Per sbloccare i contenuti, Abbonati ora o acquistali singolarmente.
  • Rimborso diretto per soggetti UE (230 kB)
Rimborso diretto per soggetti UE
€ 5,00

(prezzi IVA esclusa)

 © Informati S.r.l. – Riproduzione Riservata
Iscriviti alla newsletter
Fiscal Focus Today

Rimani aggiornato!

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter, e ricevi quotidianamente le notizie che la redazione ha preparato per te.