Registrati ora
Abbonati

News

24 marzo 2021
Categorie: Iva > Varie

IVA su accordi transattivi

Fiscal News n. 53 - 2021

accordo studio professionisti lavoro
Ai sensi dell'articolo 3, comma 1, del Dpr. n. 633 del 1972, costituiscono prestazioni di servizi imponibili le prestazioni di servizi verso corrispettivo dipendenti da contratti d'opera, appalto, trasporto, mandato, spedizione, agenzia, mediazione, deposito e in genere da obblighi di fare, non fare o permettere, quale ne sia la fonte. La prestazione di servizi è dunque un'operazione soggetta a Iva anche quando la stessa si risolve in un semplice non fare e purché si collochi all'interno di un rapporto sinallagmatico. Sono quindi rilevanti, ai fini IVA, le somme corrisposte in conseguenza di accordi transattivi sottoscritti dalle parti con l'intenzione di rinunciare a contenziosi pendenti. Il nesso di sinallagmaticità funzionale, rinvenibile dagli impegni reciprocamente assunti, conferma infatti il carattere novativo degli accordi, con conseguente rilevanza, agli effetti dell'IVA, delle somme corrisposte.
 © Informati S.r.l. – Riproduzione Riservata
  • IVA su accordi transattivi (241 kB)
IVA su accordi transattivi - Fiscal News n. 53 - 2021€ 4,00

(prezzi IVA esclusa)

scadenzario

      
LunMarMerGioVenSabDom
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930