Registrati ora
Abbonati

Speciale dichiarazioni

30 maggio 2011
Categorie: Sostituti d'imposta > Ritenute

Unico 2011 e ritenute

Speciale Dichiarazioni N. 84-2011

A seguito dell'interpretazione innovativa dell'Agenzia delle Entrate contenuta nella C.M. 23.12.2009, n. 56/E le associazioni tra professionisti (nonché le società di persone che subiscono ritenute sui ricavi, come ad esempio le agenzie di mediazione), possono utilizzare una quota delle ritenute fiscali subite (sui ricavi e compensi), per la compensazione di debiti propri (Irap, Iva, Irpef e contributi previdenziali verso dipendenti, ecc.). La riattribuzione delle ritenute residue subite nel 2010 dall’associazione/società/impresa familiare richiede la compilazione di specifici campi del mod. UNICO 2011 PF e del mod. UNICO 2011 SP. In particolare, nel mod. UNICO 2011 SP nel quadro RK, destinato all’indicazione dei dati relativi ai singoli soci o associati, è presente il campo 12 nel quale deve essere riportato l’importo delle ritenute ritrasferite dal socio/associato alla società/associazione.
 © Informati S.r.l. – Riproduzione Riservata
  • Unico 2011 e ritenute (222 kB)
Unico 2011 e ritenute - Speciale Dichiarazioni N. 84-2011€ 5,00

(prezzi IVA esclusa)