19 maggio 2021

Smart working e privacy

Focus Lavoro n. 69 - 2021

Con la diffusione del Covid-19 lo smart working è diventato un efficace strumento atto a garantire la continuità dei processi operativi di numerose realtà lavorative e, al tempo stesso, atto a tutelare la salute dei lavoratori e a contrastare e contenere il diffondersi del virus. In data 22 aprile 2021 è stato sottoscritto un importante protocollo d’intesa tra l’INL e il Garante per la Protezione dei Dati Personali, con lo specifico impegno di realizzare processi di stabile connessione tra le due Istituzioni, il cui scopo è quello di assumere orientamenti condivisi su questioni specifiche, implementando lo sviluppo sinergico e la coerenza delle decisioni dei due organismi. E’ evidente l’impatto che ne deriva sia in esito al controllo a distanza sui lavoratori posti in smart working che in termini di tutela della privacy del dato trattato.
Per sbloccare i contenuti, Abbonati ora o acquistali singolarmente.
  • Smart working e privacy (263 kB)
Smart working e privacy - Focus Lavoro n. 69 - 2021
€ 4,00

(prezzi IVA esclusa)

 © Informati S.r.l. – Riproduzione Riservata
Iscriviti alla newsletter
Fiscal Focus Today

Rimani aggiornato!

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter, e ricevi quotidianamente le notizie che la redazione ha preparato per te.