Registrati ora
Abbonamenti

InPratica

2 luglio 2020
Categorie: Previdenza e lavoro > Agevolazioni

Esonero contributivo per titolari di AdR

InPratica n. 23 - 2020

bilancio fisco contabilità lavoro professionista soldi statistica crescita incremento azienda impresa lavoro
La Legge di Bilancio 2018, n. 205/2017, all’articolo 1, comma 136, è intervenuta sulla disciplina relativa all’assegno di ricollocazione prevedendo un esonero dal versamento dei contributi previdenziali a carico del datore di lavoro, nella misura del 50% dell’ammontare dei contributi medesimi, per le assunzioni dei beneficiari di AdR Cigs. Detta riduzione spetta per un periodo massimo di 12 mesi per le assunzioni a tempo determinato e per un massimo di 18 mesi nelle ipotesi di assunzioni a tempo indeterminato, limitatamente ai titolari di un trattamento straordinario di integrazione salariale (CIGS) che hanno la possibilità di attivare un servizio intensivo di assistenza nella ricerca di una nuova occupazione.
 © Informati S.r.l. – Riproduzione Riservata
  • Esonero contributivo per titolari di AdR (918 kB)
Esonero contributivo per titolari di AdR - InPratica n. 23 - 2020€ 4,00

(prezzi IVA esclusa)

Per inserire i vostri commenti dovete registrarvi.