26 settembre 2022

Lavoratrici madri: esonero dal versamento dei contributi previdenziali

InPratica n. 17 - 2022

Autore: Alessia Noviello
L’articolo 1, comma 137, della legge 30 dicembre 2021, n. 234, recante “Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2022 e bilancio pluriennale per il triennio 2022-2024”, ha introdotto, in via sperimentale, per il solo anno 2022, un esonero pari al 50% della contribuzione previdenziale a carico delle lavoratrici madri dipendenti del settore privato, della durata di un anno, decorrente dalla data del rientro nel posto di lavoro dopo la fruizione del congedo obbligatorio di maternità.

Indice argomenti

  • Disposizioni generali
  • Lavoratrici che possono accedere al beneficio
  • Lavoratrici escluse dal beneficio
  • Rapporti di lavoro incentivati
  • Requisiti di spettanza
  • Entità della Misura
  • Istruzioni operative
  • Modalità di esposizione nel flusso Uniemens
  • Riferimenti normativi
Per sbloccare i contenuti, Abbonati ora o acquistali singolarmente.
  • Lavoratrici madri: esonero dal versamento dei contributi previdenziali (609 kB)
Lavoratrici madri: esonero dal versamento dei contributi previdenziali
€ 4,00

(prezzi IVA esclusa)

 © Informati S.r.l. – Riproduzione Riservata
Iscriviti alla newsletter
Fiscal Focus Today

Rimani aggiornato!

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter, e ricevi quotidianamente le notizie che la redazione ha preparato per te.