Ricerca

Voci trovate:  34
L’Esperto
31 gennaio 2023

Gruppo IVA: il divieto di compensazione opera per tutti i partecipanti

Domanda - Una società, che riveste il ruolo di rappresentante in un gruppo Iva, può compensare i propri crediti d'imposta con il debito riveniente dal Gruppo IVA? Risposta - La risposta è negativa. In base a quanto disposto dall’articolo 4 commi 3 e 4 del D.M. 6 aprile 2018 il credito d'imposta a
Leggi l'articolo
Quotidiano
28 gennaio 2023

Reverse charge: i contribuenti trimestrali possono annotare entro il termine di liquidazione

Nel corso dei tradizionali incontri con la stampa specializzata, l’Agenzia delle Entrate e la Guardia di finanza hanno fornito una serie di chiarimenti, in risposta ai quesiti loro sottoposti. Tra le questioni analizzate, quella della tempistica di annotazione delle operazioni a reverse charge inter
Leggi l'articolo
Quotidiano
28 gennaio 2023

Le operazioni occasionali estranee all’attività caratteristica non partecipano al calcolo del pro rata IVA

L’Agenzia delle Entrate con la risposta a interpello n. 83/2023 chiarisce i criteri per l’individuazione delle prestazioni occasionali di servizi esenti ai fini del calcolo del pro rata. L’Agenzia delle Entrate con la risposta n. 83/2023 risponde ad un’istanza di interpello avente ad oggetto un q
Leggi l'articolo
L’Esperto
27 gennaio 2023

Credito IVA potenziale e conferimento ditta individuale in società

Domanda – Un contribuente, ditta individuale, ha conferito la propria azienda in società, nel mese di novembre 2022. Tale contribuente ha, ante trasformazione, omesso di effettuare alcuni versamenti IVA periodici. Da tale omissione deriva l’emersione di un credito IVA “potenziale”. I versamenti non
Leggi l'articolo
Quotidiano
26 gennaio 2023

Fuoriuscita dal regime forfettario, come gestire l’IVA?

Come noto, la manovra finanziaria 2023 - Legge 197/2022, articolo 1, comma 54, lettera b) – ha introdotto un’importante novità nel panorama della normativa applicabile al regime forfettario, Legge 190/2014: la clausola di esclusione immediata dal regime agevolato laddove i ricavi o i compensi superi
Leggi l'articolo
Quotidiano
26 gennaio 2023

Modalità di assolvimento dell’IVA per i beni inviati in “conto visione” in altro Paese UE

L’Agenzia delle Entrate, con la risposta n. 10/2023, nell’esaminare i profili IVA del contratto estimatorio, ha fornito chiarimenti in merito all’ipotesi in cui, decorso il termine di 12 mesi previsto l’art. 6, comma 2, lett. d), del D.P.R. n. 633/1972, i beni consegnati all’accipiens non siano da q
Leggi l'articolo
Quotidiano
26 gennaio 2023

Inadempimento IVA. Cessionario “incauto” responsabile in solido

La Sezione Tributaria della Corte di cassazione, con l’ordinanza n. 1848/2023 (dep. 23/01/2023), ha fissato il seguente principio di diritto: «In materia di responsabilità solidale del cessionario, ai sensi dell'art. 60bis, d.P.R. n. 633/1972, la prova contraria che questi è tenuto a fornire al fine
Leggi l'articolo
Quotidiano
25 gennaio 2023

Non imponibilità IVA dei trasporti internazionali sotto la lente di Assonime

Con la circolare n. 2 del 20 gennaio 2023, Assonime ha approfondito, alla luce di recenti documenti di prassi, la disciplina IVA dei servizi di trasporto internazionale di beni prevista dall’art. 9 del D.P.R. n. 633/1972, dopo la modifica introdotta dall’art. 5-septies del D.L. n. 146/2021, che ha l
Leggi l'articolo
Fisco
24 gennaio 2023

Controlli sugli esportatori abituali

In base alle misure previste dalla Legge di Bilancio 2021 è stato introdotto un meccanismo automatico di blocco delle dichiarazioni d’intento nel caso di identificazione di falsi esportatori abituali, vale a dire dei contribuenti che, all’esito di analisi di rischio e di controlli sostanziali, risul
Leggi l'articolo
Quotidiano
24 gennaio 2023

Regime IVA della triangolazione all’esportazione con trasporto a cura del cessionario intermedio

Con la risposta all’interpello n. 136 del 23 gennaio 2023, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito al trattamento IVA di una cessione all’esportazione “a catena” di beni esistenti in Italia, nel caso in cui tanto il primo cedente, quanto il primo cessionario siano entrambi non stabi
Leggi l'articolo
Voci trovate:  34