Ricerca

Ricerca in Ricerca

Voci trovate:  540
Giurisprudenza
giustizia diritto legge giurisprudenza sentenza
12/09/2019

Dichiarazione omessa. Senza “dolo specifico” cadono condanna e confisca

Cassazione penale dell’11 settembre 2019

Ai fini della condanna per il reato ex art. 5 D.lgs. n. 74/00, il Giudice deve accertare il dolo specifico di evasione in capo al contribuente, nel senso della preordinazione dell’omessa dichiarazione all’evasione d’imposta, e ciò per quantità superiori alla soglia di rilevanza penale. È quanto…
Giurisprudenza
legge giustizia sentenza giurisprudenza diritto
06/09/2019

Società “ferma”. Rischio bancarotta documentale

In tema di bancarotta semplice documentale, chi subentrata nella carica di amministratore poco tempo prima della dichiarazione di fallimento deve provvedere alla tenuta di una contabilità regolare, anche se la società sia, di fatto, inattiva. Infatti, l'obbligo di tenere le scritture contabili, la…
Giustizia & Sentenze
Premium
giustizia sentenza legge giurisprudenza
05/09/2019

Reati fiscali. Meno rischi per il prestanome

Giustizia e Sentenze n. 57 - 2019

Stando a una recente sentenza della Corte di Cassazione, in ambito societario, il reato di omessa dichiarazione di cui all’articolo 5 D.lgs. n. 74 del 2000 può essere addebitato al prestanome, a titolo di concorso con l’amministratore "di fatto”, soltanto ove ricorra il dolo specifico di evasione; e…
  • Reati fiscali. Meno rischi per il prestanome (286 kB)
Giurisprudenza
giustizia sentenza giurisprudenza legge
04/09/2019

Debiti col fisco. Lo “stratagemma” fa scattare il reato

Cassazione Penale del 3 settembre 2019

Il reato di sottrazione fraudolenta al pagamento di imposte si configura anche qualora l’alienazione del bene al terzo non sia simulata ma reale, purché l’operazione sia riconducibile a un espediente per sottrarre le garanzie patrimoniali all’esecuzione, non rilevando la possibilità per l’Erario di…
Giurisprudenza
sentenza giustizia giurisprudenza legge
03/09/2019

Atto annullato per vizio di forma. Il sequestro resta

Il sequestro preventivo per un reato fiscale non può essere revocato quando l’annullamento della cartella di pagamento è dipeso da un vizio formale del procedimento. In questo caso la sentenza tributaria non ha l'effetto di estinguere il debito erariale. A precisarlo è la Corte di Cassazione (Sez.…
Giurisprudenza
sentenza giustizia giurisprudenza
30/08/2019

Ritenute certificate. Prova del reato

Cassazione Penale del 29 agosto 2019

La Corte di Cassazione (Sez. III pen.), con la sentenza n. 36614/19 depositata il 29 agosto, ha ribadito che, rispetto alle violazioni commesse prima della riforma introdotta con il D.lgs. n. 158 del 2915, il reato ex art. 10-bis D.Lgs. n. 74/2000 richiede la prova del rilascio ai sostituiti delle…
Giurisprudenza
sentenza giustizia giurisprudenza
29/08/2019

Accertamento nullo. Nessuna ripercussione nel penale

Cassazione Penale del 28 agosto 2019

Le eventuali patologie invalidanti dell’avviso di accertamento non impediscono al Giudice penale di trarre elementi utili ai fini della condanna per il reato tributario. Ad affermarlo è la Terza Sezione Penale della Corte di Cassazione con la sentenza n. 36491/19pubblicata il 28 agosto. Il casoLa…
Giurisprudenza
sentenza giustizia giurisprudenza
29/08/2019

Reati fiscali. Meno rischi per il prestanome

Cassazione Penale del 28 agosto 2019

La Corte di Cassazione (Sez. III pen.), con la sentenza n. 36474/19 depositata il 28 agosto, è tornata sulla questione della responsabilità del prestanome societario rispetto al reato fiscale di omessa dichiarazione ex art. 5 D.lgs. n. 74/00. Il Supremo Collegio ha posto l’accento sulla necessità di…
Giurisprudenza
legge giustizia sentenza giurisprudenza diritto
28/08/2019

Concorso nel reato del commercialista “di fatto”

Cassazione penale del 27 agosto 2019

La Corte di Cassazione (Sez. III pen.), con la sentenza n. 36461/2019 depositata il 27 agosto, si è pronunciata sulla questione del concorso del professionista nei reati tributari e ha ribadito che in capo al consulente fiscale deve emergere il ruolo di “ispiratore” oppure che il medesimo abbia…
Giurisprudenza
sentenza giustizia giurisprudenza
27/08/2019

Reati fiscali. L’interdizione può scattare anche in appello

Cassazione Penale del 26 agosto 2019

La Corte di Cassazione (Sez. III pen.), con la sentenza n. 36407/19 pubblicata il 26 agosto, è intervenuta in materia di reati tributari e ha ribadito che è legittima l'applicazione d'ufficio, da parte del giudice d'appello, delle pene accessorie non applicate da quello di primo grado, benché la…
Voci trovate:  540