Ricerca

Voci trovate:  140
Quotidiano
7 marzo 2024

Il provvedimento del garante sulla cancellazione delle mail dei dipendenti e la momentanea sospensione

Prima di entrare nel merito della nota del Garante sul trattamento dei c.d. “metadati” delle email dei dipendenti, è opportuno premettere che, con un comunicato del 27 febbraio u.s., a fronte delle pressanti richieste di chiarimento pervenute da più parti e delle forti critiche ricevute da ampi sett
Leggi l'articolo
L’Esperto
4 marzo 2024

Garante privacy: nuove tutele per la posta elettronica dei dipendenti

Domanda - Il Garante per la protezione dei dati personali, nella Newsletter n. 517 del 6 febbraio 2024, ha stabilito nuove regole per i datori di lavoro pubblici e privati che, per la gestione della posta elettronica, utilizzano programmi forniti anche in modalità cloud. Quali sono le nuove ind
Leggi l'articolo
Quotidiano
1 marzo 2024

Conservazione posta elettronica dipendenti: dal garante via alla consultazione pubblica

Tante richieste di chiarimenti sul documento di indirizzo pubblicato dal Garante per la privacy in relazione al termine di conservazione dei metadati degli account dei servizi di posta elettronica dei lavoratori (giorno, ora, mittente, destinatario, oggetto, dimensione dell’e-mail). Per questa ra
Leggi l'articolo
Quotidiano
24 febbraio 2024

Sistema TS: i dati fiscali trasmessi memorizzati per 8 anni

Come è noto, i professionisti che inviano al Sistema TS i dati delle spese sanitarie sostenute dai cittadini per la dichiarazione dei redditi precompilata non possono emettere fatture in formato elettronico per la trasmissione dei dati delle prestazioni professionali rese alle persone fisiche. Il mo
Leggi l'articolo
Quotidiano
20 febbraio 2024

Agenzie per il lavoro: varato dal Garante Privacy il Codice di condotta

Lo scorso 14 febbraio è stato approvato dal Garante Privacy il Codice di condotta per le Agenzie per il lavoro, promosso da Assolavoro, l’Associazione Nazionale delle Agenzie per il Lavoro. Il Codice definisce le “buone prassi” per il corretto trattamento dei dati effettuato nell’ambito delle att
Leggi l'articolo
Quotidiano
31 maggio 2023

Garante della privacy: sanzione da 50.000 euro per inosservanza delle regole sulla videosorveglianza ai lavoratori

Il Garante della privacy ha comminato una sanzione amministrativa da 50.000 euro a un’azienda di abbigliamento per aver installato sistemi di videosorveglianza in violazione del Regolamento europeo, del Codice privacy e dello Statuto dei lavoratori. L’indagine, come spiegato dal Garante nella new
Leggi l'articolo
Quotidiano
6 aprile 2024

Garante Privacy: no al riconoscimento facciale per controllare le presenze sul posto di lavoro

Viola la privacy dei dipendenti il riconoscimento facciale per controllare le presenze sul posto di lavoro. A renderlo noto è il Garante della Privacy nella Newsletter n. 520 del 28 marzo 2024, in cui viene spiegato che al momento non esiste alcuna norma che consenta l’uso di dati biometrici, com
Leggi l'articolo
Quotidiano
13 ottobre 2023

Garante privacy: illecito non consentire al dipendente di accedere ai dati sulla geolocalizzazione

Ventimila euro di sanzione sono stati comminati dal Garante della privacy a una società incaricata della lettura dei contatori di gas, luce e acqua, per non aver dato idoneo riscontro alle istanze di accesso ai dati di tre dipendenti. A comunicarlo è la stessa Autorità Garante con la newsletter n
Leggi l'articolo
NEWS
Quotidiano
8 febbraio 2019

Consulenti del lavoro: quali responsabilità sulla privacy?

Il Garante per la privacy ha risposto al un quesito formulato dal Consiglio Nazionale dei Consulenti del Lavoro riguardo il ruolo e le responsabilità di cui la categoria deve farsi carico nel trattamento dei dati personali della clientela, alla luce del Regolamento UE 679/2016. Infatti, posto che
Leggi l'articolo
NEWS
Quotidiano
4 gennaio 2019

Garante della privacy: divieto di gogna sul posto di lavoro

L’utilizzo di faccine e punteggi associati ai volti dei lavoratori nella bacheca aziendale per valutare l’attività dei propri dipendenti è illecito perché lede la loro dignità, la loro libertà e la loro riservatezza. È quanto stabilito dal Garante della privacy, che ha vietato ad un’azienda di pr
Leggi l'articolo
Voci trovate:  140