25 gennaio 2022

Obbligo repêchage. Incarico post licenziamento

GiusLavoro n. 5 - 2022

Autore: Paola Mauro
Il Datore di lavoro deve provare l'impossibilità del cosiddetto repêchage al momento in cui ha intimato il licenziamento per giustificato motivo oggettivo, sicché non può avere alcun rilievo, al fine di escludere il diritto del lavoratore al risarcimento del danno, una proposta di ricollocamento eventualmente formulata in sede conciliativa.
Per sbloccare i contenuti, Abbonati ora o acquistali singolarmente.
  • Obbligo repêchage. Incarico post licenziamento (234 kB)
Obbligo repêchage. Incarico post licenziamento - GiusLavoro n. 5 - 2022
€ 4,00

(prezzi IVA esclusa)

 © Informati S.r.l. – Riproduzione Riservata
Iscriviti alla newsletter
Fiscal Focus Today

Rimani aggiornato!

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter, e ricevi quotidianamente le notizie che la redazione ha preparato per te.