News 24

15 luglio 2019

Ore 12.10 - I codici di variazione al Rea in vigore dal 16 luglio

Acquistano efficacia con decorrenza dal 16 luglio 2019 i nuovi codici relativi ai comuni o alle corrispondenti denominazioni (tabella Com) per accorpamenti e variazioni intervenuti da indicare nelle domande d’iscrizione al Registro delle Imprese ed al REA.

Così come stabilito dal Decreto direttoriale 10 luglio 2019 del MISE, recante “Modifica alle specifiche tecniche per la presentazione delle domande al registro delle imprese ed al REA”, a partire dal 1° ottobre 2019, non potranno più essere utilizzati programmi realizzati sulla base delle specifiche tecniche approvate con precedenti decreti ministeriali.

Il suddetto decreto direttoriale, infatti, specifica che, sono approvate le modifiche alle specifiche tecniche di cui al decreto ministeriale 18 ottobre 2013, come modificato, in ultimo, dal decreto ministeriale 2 maggio 2019, elencate nell’allegato A allo stesso decreto direttoriale.

Quest’ultimo, in sostanza, modifica le specifiche tecniche sulla base delle quali è realizzata la modulistica telematica per la trasmissione degli atti, domande e denunzie al Registro delle imprese e al REA. Le modifiche riguardano: creazione di nuovo comune per fusione di preesistenti; modifiche codici e denominazioni comuni; nuovi codici uffici di registrazione; soppressione codici uffici di registrazione; aggiornamento codice incubatori certificati; aggiornamento codici autorizzazioni bolli virtuali.
 © Informati S.r.l. – Riproduzione Riservata

Per inserire i vostri commenti dovete registrarvi.