10 marzo 2024

Compilazione Modello 730

a cura di Cinzia De Stefanis & Marta Bregolato

(versione eBook, PDF)

Costo di listino €35,00 + iva
ACQUISTA IN PROMOZIONE AD €25,00 + IVA

Nel nuovo modello 730, tra le altre, trovano spazio news :
  • la tassazione agevolata delle mance per i lavoratori dipendenti delle strutture ricettive del settore privato,;
  • la ridefinizione dell’ambito fiscale del lavoro sportivo;
  • la rideterminazione della detrazione spettante al personale del comparto sicurezza e difesa;
  • la modifica del limite di spesa massimo su cui calcolare la detrazione per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici.

Nel modello 730 entra, inoltre, le novità relative alla disciplina di tassazione delle “cripto-attività”, quelle riguardanti il regime forfetario, la disciplina del concordato preventivo biennale e il nuovo regime della tassa piatta incrementale (la flat tax incrementale).
L’avvio della campagna fiscale impone sia agli operatori del settore (Commercialisti, Consulenti del Lavoro, Caf, Datori di lavoro che prestano l’assistenza fiscale, ecc…) sia ai singoli contribuenti che si accingono ad elaborare la dichiarazione dei redditi utilizzando il modello 730 in autonomia, l’aggiornamento e l’approfondimento su tematiche di attualità soprattutto con riferimento ai redditi da dichiarare, agli oneri detraibili e agli oneri deducibili che possono rappresentare vantaggi fiscali ai contribuenti.

Diventa quindi importante far chiarezza sullo strumento più semplice che consente al contribuente di dichiarare i propri redditi, di liquidare le imposte da versare, far valere le deduzioni e le detrazioni, determinare gli eventuali crediti tributari da richiedere a rimborso, utilizzare in compensazione o rinviare alla prossima dichiarazione dei redditi.
Con esempi pratici, approfondiremo il ruolo del sostituto di imposta, soggetto al quale viene demandato il compito di gestire le operazioni di conguaglio, a debito o a credito, per conto dei propri dipendenti.
L’obiettivo del “Quaderno modello 730 del 2024” , strutturato per argomenti autonomi ma strettamente collegati gli uni agli altri e integrato da esempi concreti, è proprio quello di fornire sia agli operatori del settore (operatori caf, studi professionali, datori di lavoro che prestano assistenza fiscale diretta) sia ai contribuenti informazioni utili al fine di poter affrontare la scadenza fiscale in serenità ed in modo corretto e puntuale.

Gli argomenti di maggior rilievo trattati nel corso avranno per oggetto gli oneri detraibili e deducibili attraverso l’analisi dei singoli quadri e l’approfondimento delle novità di maggior rilievo quali ad esempio i bonus per l’edilizia, approfondendo la giusta indicazione nel dichiarativo e l’impatto di questi nella liquidazione finale dell’imposta.

Quali novità riguarderanno il nuovo modello dichiarativo del prossimo anno?
Alcune delle novità per l’anno 2024 che possiamo anticipare ma che confermeremo solo alla pubblicazione del provvedimento dell’agenzia delle entrate sono le seguenti:
ampliamento della platea dei contribuenti che ne potranno beneficiare. In esso, infatti, potranno essere dichiarati anche redditi diversi di natura finanziaria e gli investimenti esteri, che fino al 2023 richiedevano, invece, l’utilizzo del modello Redditi Persone fisiche.
confermata, come negli anni passati, la scadenza per la presentazione del modello 730 al 30 settembre 2024. La novità del 2024, però, è che anche il modello Redditi Pf avrà come scadenza lo stresso giorno, anziché, come negli anni passati, il 30 novembre. La Legge Delega, infatti, ha unificato le scadenze delle dichiarazioni reddituali portandole alla stessa data;
modifica alle detrazioni nella nuova dichiarazione precompilata 2024, vista la franchigia di 260 euro che darà applicata ai titolari di reddito sopra i 50.000 euro che si applicherà alle:
  • spese detraibili al 19% con l’esclusione delle spese sanitarie;
  • erogazioni liberali per onlus, iniziativi umanitarie religiose e laiche;
  • erogazioni liberali per partiti politici;
  • erogazioni liberali per enti del terzo settore;
  • premi di assicurazione per rischi legati alle calamità naturali.


Indice
  • 730 2024 redditi 2023: le novità;
  • Soggetti esonerati e soggetti obbligati alla presentazione della dichiarazione dei redditi;
  • Scelta tra Modello 730 e Modello Redditi PF;
  • Frontespizio, familiari a carico e destinazioni;
  • Precompilato o ordinario;
  • Il mod. 730 senza sostituto di imposta;
  • Il mod. 730 presentato da eredi: quando è possibile;
  • Oneri detraibili e deducibili;
  • Il ruolo del sostituto di imposta;
  • Calendario presentazioni e rimborsi;
  • Casi di incapienza (datore di lavoro o retribuzione);
  • Tir – Trattamento integrativo reddito;
  • Le operazioni di conguaglio;
  • La correzione degli errori;
  • Analisi dei singoli quadri.
Ebook - Compilazione Modello 730
€ 25,00

(prezzi IVA esclusa)

 © Informati S.r.l. – Riproduzione Riservata
Iscriviti alla newsletter
Fiscal Focus Today

Rimani aggiornato!

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter, e ricevi quotidianamente le notizie che la redazione ha preparato per te.

Per favore, inserisci un indirizzo email valido
Per proseguire è necessario accettare la privacy policy