Registrati ora
Abbonamenti

L'esperto risponde

17 ottobre 2019
Categorie: Isa > dichiarazione

Associazione tra professionisti e multiattività

Autore: Redazione Fiscal Focus
esperto risponde dubbio domanda quesito
Domanda- Un’associazione tra professionisti risulta essere così composta:
  • attività di ingegneria circa 51% dei ricavi
  • attività di architettura circa 49% dei ricavi.

Sono attività con diverso ISA e quindi sarebbe una multiattività, però quest’ultima è prevista solo per le attività di impresa.
Cosa devo fare con la compilazione dei modelli ISA? Compilo l’ISA dell’attività principale o metto una causa di esclusione? Se non compilo gli ISA dove posso inserire l’annotazione per spiegare la particolarità del caso specifico?

Risposta- Le istruzioni approvate per gli ISA individuano in tutti gli imprenditori e i lavoratori autonomi, che esercitano in forma prevalente un'attività per le quali risultano approvati gli Isa, i soggetti tenuti alla loro applicazione. Ogni contribuente cui si applicano gli Isa ha, altresì, l'obbligo di presentare il relativo modello dati.

Per contro, sono esclusi dalla presentazione del modello tutti coloro nei cui confronti operano cause di esclusione e le stesse istruzioni elencano tutte le fattispecie in cui il contribuente risulta escluso dall'applicazione degli Isa.

Vi è un unico caso in cui, ancorché ricorra una causa di esclusione, i contribuenti sono comunque tenuti alla presentazione del modello dati. Si tratta del seguente: i contribuenti che esercitano due o più attività d'impresa, non rientranti nel medesimo Isa, qualora l'importo dei ricavi dichiarati relativi alle attività non rientranti tra quelle prese in considerazione dall'Isa relativo all'attività prevalente, comprensivi di quelli delle eventuali attività complementari previste dallo specifico Isa, superi il 30% dell'ammontare totale dei ricavi dichiarati.

In tal caso, i contribuenti sono, altresì, tenuti alla compilazione del prospetto multiattività finalizzato proprio a fotografare tali situazioni in cui sono esercitate diverse attività e quelle non prevalenti rappresentano una parte comunque consistente dell'attività complessivamente svolta.
Trattandosi di contribuenti non tenuti all’applicazione degli Isa, ancorché tenuti alla presentazione del modello dati, appare logico che tali contribuenti non possano beneficiare delle premialità riconosciute ai soggetti più affidabili in base al risultato degli Isa stessi.

Tale fattispecie non è però ravvisabile nell’ambito delle attività professionali, pertanto la causa di esclusione per i contribuenti “multiattività” non opera. Ne deriva che i contribuenti lavoratori autonomi “multiattività” sono tenuti all’applicazione dell’ISA dell’attività da cui derivano i maggiori ricavi.

Pertanto nel caso da lei prospettato potrà procedere con la compilazione del modello ISA dell’attività principale.
 © Informati S.r.l. – Riproduzione Riservata