Approfondimento

27 novembre 2012
Categorie: Immobili > Iva

Soci e assegnazione immobile

Fiscal Approfondimento N. 46-2012

Le recenti novità apportate dal legislatore in tema di locazioni e cessioni di fabbricati, apre a specifiche valutazioni di convenienza. In particolare, grazie alla modifica, apportata dal Decreto Sviluppo, al regime IVA per le cessioni di fabbricati strumentali effettuate nei confronti di privati (scontano dal 26 giugno 2012 il regime naturale dell’esenzione o dell’opzione IVA, anziché l’imponibilità per obbligo), la destinazione a finalità estranea all’attività d’impresa degli immobili aziendali (estromissione o assegnazione ai soci), spesso valutata in sede di liquidazione o cessazione dell’attività, mostra un trattamento IVA molto più conveniente rispetto alla previgente normativa, seppure occorrano alcune accortezze nella loro gestione. In questa fiscal viene approfondito il tema dell’assegnazione degli immobili ai soci dal punto di vista delle imposte indirette e dirette, anche alla luce delle novità introdotte dalla norma sul monitoraggio dei beni societari in uso ai soci (art. 2 comma 36-terdecies e segg. del D.L. 138/2011).
 © Informati S.r.l. – Riproduzione Riservata
  • Soci e assegnazione immobile (274 kB)
Soci e assegnazione immobile - Fiscal Approfondimento N. 46-2012€ 5,00

(prezzi IVA esclusa)